Dolce&Gabbana: omaggio a Venezia

Dolce&Gabbana, il duo della moda lusso italiana, ha omaggiato la città di Venezia.

Cartoline da Venezia. I gondolieri, i vetri di Murano, il leone alato, il carnevale e piazza San Marco. Un luogo tanto iconico che potervi sfilare sembra quasi un sogno. Il sogno veneziano di Dolce&Gabbana.

Gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana scelgono la celebre piazza, eccezionalmente prestata alla moda, per raccontare una couture donna esaltata da una mise en scène unica, capace di lasciare a bocca aperta spettatori e clienti della maison graziati in estremo da un temporale improvviso, oltre a un parterre di celebrities internazionali particolarmente nutrito, tra cui Jennifer Lopez ed Helen Mirren.

“Questa sfilata rappresenta per noi una rinascita dopo due anni di Covid durante i quali si era perso il senso di comunità e di condivisione che circonda gli eventi dell’alta moda”, hanno spiegato a MFF.

Un nuovo corso incarnato da sei modelle speciali, che hanno calcato per la prima volta la passerella: Deva Cassel, figlia di Monica BellucciLeni Klum, primogenita di Heidi KlumLuka Bale, che ha un padre di nome Christian Bale, e le tre figlie di Puff Daddy D’Lila StarJessie James e Chance Combs. “Sei ragazze che rappresentano una nuova attitudine. Per introdurre l’alta moda alle nuove generazioni. Sono i giovanissimi, infatti, che daranno una nuova energia alla couture”.

Per inscenare un racconto fatto di tubini di cristalli a mimare sontuosi chandelier, dress ricamati di paillettes multicolori come le murrine, candide vesti in pizzo a piccolo punto e mantelle di cordoni intrecciati a evocare le briccole che puntellano la laguna. In una collezione creata nel segno dell’artigianalità. Una sessantina sono infatti i produttori coinvolti del progetto, di cui circa 20 della Serenissima, chiamati in causa per creare pezzi unici, come i gown di tulle con fiori o specchi applicati, le cappe con l’animalier reinterpretato da Bevilacqua tessuti, le giacche-bolero omaggio al Carnevale e i dress che riproducono le viste di Venezia a piccolo punto. Souvenir preziosi che racchiudono in sé la magia dell’alta moda.

La rivincita del make-up

L’estate è in assoluto è il momento giusto per sfoderare un make-up più audace rispetto a tutte le altre stagioni dell’anno e la parola d’ordine deve essere colore!

Partiamo dagli occhi nei quali possiamo mettere un eye-liner fluo: si sì avete letto bene fluo, in commercio ne esistono alcuni tipi facili da usare e water proof a prova di temperature da bollino rosso, gli eye pencil per esattezza.

Se i rossetti rossi o nude sono sempre stati un porto sicuro, questo è il momento per rompere tutti gli schemi e iniziare ad osare utilizzando uno dei colori iconici dell’estate: l’arancione. Il segreto sta nel provare tutte le sfumature che più valorizzano il nostro incarnato che non stravolga il nostro viso . Il blush si può utilizzare non solo sulle guance ma anche intorno all’occhio con le varie tonalità e come tocco glamour si possono applicare dei “ gioielli viso “ a sticker per far brillare perché no anche le lentiggini provocate dal sole , in questo modo la mascherina passerà in secondo piano.

Il gloss è un must che non può mai mancare e valorizzarlo è semplicissimo: basta disegnare il contorno labbra con una matita cremosa di una tonalità vicina al colore naturale, poi si stende con il polpastrello il gloss insistendo nella parte più carnosa delle labbra, ed il gioco è fatto .

Quando ci trucchiano l’importante è concentrarsi con una delle parti del nostro viso in modo di rendere armonioso il tutto e non eccessivo , particolare si pacchiano no.

Tempo di back to school: le proposte FILA per lo zaino e la creatività

Il back to school di F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affinimette l’accento su una delle grandi novità dell’anno, la prima penna a sfera green di casa F.I.L.A., uno dei risultati del suo green project, l’impegno del Gruppo verso uno sviluppo sostenibile, tassello imprescindibile del futuro di tutti (Greenproject| FILA)

Si tratta di Tratto 1Uno Green Plastic, la penna a sfera prodotta in Italia con corpo e cappuccio realizzati sia con plastica riciclata sia con plastica da riutilizzo industriale – ovvero da recupero di rifiuti derivanti da scarti industriali pre-consumo e da residui, sfridi e scarti industriali plastici riutilizzati, senza ulteriori trattamenti: materiali accuratamente selezionati per garantire un prodotto di qualità. La penna ha corpo e cappuccio nel colore dell’inchiostro e una punta da 1 mm che fuoriesce tramite la rotazione del cappuccio. La traccia media 0,5 mm è scorrevole per una penna che unisce la qualità di sempre e l’innovazione green.

In questa direzione anche la conversione di tutte le bottiglie di plastica utilizzate per contenere le tempere GIOTTO oggi sostituite da quelle realizzate in bio-pet da fonte vegetale. I flaconi hanno un’impugnatura ergonomica e tappo dosatore anti-spreco. Omogenea, compatta e facile da stendere, la tempera pronta all’uso GIOTTO è ricca di pigmenti densi e coprenti e disponibile in diversi colori, dai classici a quelli speciali come i glitter, perlati, fluo e metallizzati. La tempera acrilica invece è formulata con una speciale resina che conferisce un’ottima applicabilità e una facile stesura su vari supporti e, una volta asciutta, dona un effetto vernice brillante alle superfici trattate.

Green bottle anche per i nuovi flaconi delle colle viniliche GIOTTO da 100 e 250 grammi: all’interno la qualità di un prodotto perfetto per tutti i tipi di lavori. Adatta per incollare carta, cartone e cartoncino, legno e ceramica, panno lenci, e altri piccoli materiali utilizzati a scuola, la colla vinilica bianca GIOTTO è ricchissima di agenti adesivi. Formulata a base acqua e senza solventi, essicca rapidamente e, una volta asciutta, diventa trasparente.

E per incollare c’è anche GIOTTO Vinilik Duo, la colla vinilica a doppia punta. Quella sottile è perfetta per fare lavoretti di precisione, mentre la punta dentellata facilita la stesura senza sprechi. Perfetta per carta, cartone e cartoncino, legno e ceramica, panno lenci, e altri piccoli materiali utilizzati a scuola e nel tempo libero. Super adesiva, essicca rapidamente e, una volta asciutta, diventa trasparente. Realizzata in un formato pocket super pratico per ogni astuccio.

Un tocco di allegria arriva poi sui banchi di scuola con i nuovi evidenziatori Tratto Video Emotion. Felice, complice, sorpreso, triste, impertinente, innamorato, arrabbiato, senza parole: sono queste le emozioni che, tra emoticon e hashtag dedicati, spiccano sul corpo fluo di questa special edition sempre made in Italy. Otto pezzi da collezionare, disponibili singolarmente o uniti nello speciale astuccio trasparente realizzato con plastica PET riciclata. Una linea che porta con sé una campagna social legata alle emozioni e alla possibilità di condividerle. Sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/FILAfeelcreativeITA il video-invito rivolto a studenti e appassionati di scrittura con l’hashtag #shareyouremotion.

E per chi ama i colori più tenui e romantici, ci sono le nuove nuance di Tratto Video Pastel, l’evidenziatore dal corpo black e il cuore pastello. 4 nuovi colori ispirati al mondo della frutta: verde avocado, rosso ciliegia, azzurro mirtillo e arancione albicocca.A riunirli l’abbraccio green degli astucci in plastica PET riciclata.

E per ricaricare gli scomparti degli astucci a zip le proposte GIOTTO con 18 pastelli. GIOTTO Stilnovo, una matita colorata esagonale verniciata nel colore della mina e con spigoli argentati. Facile da temperare, riporta sul fusto un pratico spazio per scrivere il nome e renderla facilmente riconoscibile anche in classe. E per chi cerca una qualità super premium GIOTTO Supermina: super ergonomica, ha mina extra-large di qualità superiore – del diametro di 3,8 mm – facile da temperare. Da sempre i pastelli GIOTTOseguono una filiera certificata e utilizzano legno e fibre provenienti da foreste gestite in maniera responsabile, corretta e sostenibile a protezione delle foreste, per mantenere la biodiversità e difendere le specie animali.

Altra novità, GIOTTO Cera Bicolor, un pastello a cera formato maxi con doppia punta e doppio colore, in confezioni da 12pz per una palette di 24 colori. Scorrevoli e dai pigmenti ricchi e intensi, ideali per tutte le tecniche e le superfici.

Per cancellare c’è invece tutta l’allegria delle gommine a forma di matita firmate GIOTTO o LYRA. Tanti colori da collezionare per fogli a prova di errori.

Ad accompagnare i più piccoli a scuola e in ogni attività creativa c’è Didò con lo zaino trolley a licenza 44 gatti. Coloratissimo, è realizzato in tessuto resistente e lavabile. Super confortevole grazie agli spallacci imbottiti e alle ruote per trascinarlo, è pratico, comodo e spazioso con 2 tasche laterali e un’ampia tasca frontale trasparente. Al suo interno 14 salsicciotti di pasta per giocare tutta italiana Didò nei colori degli amici-mici, una tovaglietta-scenario con la casa di nonna Pina, una gatto-formina e gli immancabili accessori per dare il via al divertimento.

Tutto pronto, dunque, per iniziare un nuovo anno scolastico ricco di colore e creatività firmato F.I.L.A. – Fabbrica Italiana Lapis ed Affini.

Pubblicato da davidnewsonline

Piace servire la gente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: